Statuto

Home / La Fondazione / Statuto

Organigramma

Fondatore: Di Ceglie Lucia e D.C.L s.r.l.
Presidente: Di Ceglie Lucia
Vice-Presidente: Legrottaglie Filomena
Consiglieri: Colamartino Sergio, Di Ceglie Vincenzo, Ruggieri Lucrezia
Revisore dei conti: Simone Vincenzo Daniele

Statuto

Allegato “A” all’atto rep.n. 76002 e racc.n. 12376

STATUTO TITOLO PRIMO DENOMINAZIONE
Art. 1.
Ad iniziativa della signora Di Ceglie Lucia ed alla società
“D.C.L. S.r.l.”, che pertanto qui assumono la qualifica di Fondatori, è costituita la FONDAZIONE “DONARE CONDIVIDERE LIBERARE””, in sigla “FONDAZIONE DCL”

SEDE
Art. 2.
La Fondazione ha sede in Bisceglie (BT), via Campanella n. 16 ed ha durata illimitata.

SCOPO
Art. 3.
La fondazione non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociali nei settori dell’assistenza sociale e socio – sanitaria, dell’istruzione e della formazione, della tutela dei diritti civici, della beneficenza.

FINALITÀ
Art. 4.
Nel quadro delle finalità indicate all’articolo precedente, la Fondazione vuole perseguire i seguenti fini:
FORMAZIONE sul territorio: l’organizzazione di corsi, convegni, seminari sul volontariato; pubblicazione di materiale vario allo scopo di far conoscere al pubblico le problematiche di cui l’associazione si occupa; la costituzione e la ge-
stione di un centro di documentazione, ricerca ed informazione; collaborazione con l’università per tirocini formativi; formazione professionale; servizio civile;
ADOZIONE A DISTANZA: assistere persone in stato di bisogno, e collettività, sia in Italia sia all’estero, onde garantire negli specifici casi le necessarie e sufficienti condizioni per una vita dignitosa, con riguardo sia all’innalzamento degli standards di igiene e salute, sia al sostegno per l’integrazione nella società mediante il completamento degli studi e/o l’avviamento al lavoro. Tutto questo con raccolta di denaro da destinare ai luoghi prescelti nei quali sostenere
progetti di solidarietà. Bomboniere di solidarietà.
CREARE UN CENTRO PER LA FAMIGLIA che consenta l’esperienza di accoglienza e soggiorno per un sostegno concreto a quelle famiglie in difficoltà economica, che promuova una rete di servizi e di opere atte a favorire la solidarietà sociale, il mutuo aiuto, nei confronti delle ,famiglie; reperendo, beni di prima necessità (alimenti non deperibili, medicinali, vestiario); realizzazione di una mensa sociale. Sia inoltre, centro di spiritualità per la coppia e per la famiglia nel suo insieme.
ATTIVITA’ A FAVORE DEI MINORI:
costituzione e gestione di un centro di aggregazione sociale per minori dai 6 ai 18 anni; attività estive o colonie estive per minori; costituzione e gestione di casa famiglia per l’accoglienza di minori in difficoltà; promuovere l’affidamento familiare in tutte le forme possibili; realizzare strutture di pubblica utilità o gestire strutture, anche se non di sua proprietà, per il conseguimento delle finalità statutarie.
APERTURA DI UN NEGOZIO SOLIDALE E ARTIGIANALE e promozione
di gruppi di acquisto per la necessità di un cambiamento del nostro stile di vita e per realizzare un’economia che metta al centro le persone e le relazioni. Laboratorio artigianale per la creazione di oggetti. La Fondazione può pertanto dar luogo alle sole attività che risulteranno direttamente o indirettamente connesse alle finalità sopra indicate. E’ fatto divieto alla Fondazione di svolgere attività diverse da quelle sopra elencate. Al fine del perseguimento delle finalità istituzionali e di tutte quelle ad esse strumentali, conseguenti e comunque connesse, la Fondazione può compiere qualsiasi attività mobiliare, immobiliare ed economica finanziaria, nonché tutti gli atti e le operazioni relativi ritenuti necessari ed opportuni…. OMISSIS