I giovani ed il dilagante narcisismo al centro del nuovo incontro della Fondazione DCL

Home / News / I giovani ed il dilagante narcisismo al centro del nuovo incontro della Fondazione DCL

I giovani ed il dilagante narcisismo al centro del nuovo incontro della Fondazione DCL

I giovani ed il dilagante narcisismo al centro del nuovo incontro della Fondazione DCL

Giovedì 12 aprile, presso la Sala degli Specchi di Palazzo Tupputi, importante momento di riflessione per approfondire le ragioni del diffuso egocentrismo tra i giovani che troppo spesso lascia sia la famiglia sia la scuola in uno stato di impotenza. Interverranno Maria Pia Colella, psicologa e psicoterapeuta, e Marisa Contò, docente.

Nuovo appuntamento all’insegna del confronto e della riflessione sui temi sociali promosso dalla Fondazione DCL presieduta da Lucia Di Ceglie. Giovedì 12 aprile presso la Sala degli Specchi di Palazzo Tupputi, con inizio alle 19, si terrà l’incontro dal titolo “Giovani allo Specchio: quali antidoti nella famiglia e nella scuola contro il dilagante narcisismo?”.

Obiettivo principale degli organizzatori è approfondire le ragioni del diffuso malessere che oggigiorno abita i pensieri, i cuori ed i corpi delle giovani generazioni. Un malessere che troppo spesso lascia sia la famiglia e sia la scuola in uno stato di impotenza. L’incontro vuole essere un’occasione per cominciare a dare voce, occhi e nome a ciò che sta accadendo, nella speranza di tracciare strade e percorsi di consapevolezza e di dialogo.

Un contributo prezioso all’argomento giungerà dalla relatrice dott.ssa Maria Pia Colella, psicologa-psicoterapeuta e formatrice. Da circa 15 anni, con sguardo attento ed appassionato, la dott.ssa Colella offre il suo servizio per la formazione di giovani, fidanzati e famiglie sia all’interno del “progetto Nazareth”, percorso ormai diffuso in quasi tutte le regioni in Italia, sia in diverse realtà laiche e religiose. La dott.ssa Colella ha inoltre elaborato per le scuole numerosi progetti sull’inclusione sociale, sulla genitorialità, sulla prevenzione del disagio giovanile. Altrettanto significativo in termini di esperienza e conoscenza sarà l’intervento della prof.ssa Marisa Contò, docente di italiano sempre attenta alle dinamiche afferenti i giovani.

Mino Dell’Orco
Referente comunicazione Fondazione DCL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico